ASD OLYMPIA E TENNIS CERTALDO: IL FUTURO… E’ GIA’ REALTA’!

Una struttura ultra-moderna, rinnovata e completamente accessibile. E’ questo in sintesi l’obiettivo dell’ambizioso progetto presentato dall’Asd Olympia Certaldo e consegnato al Comune di Certaldo in occasione del bando di gara per la concessione degli spazi relativi all’area tennistica all’interno del Campo Sportivo: un sguardo su un futuro prossimo e molto concreto, apprezzabile, senza l’utilizzo di troppe parole, grazie al bellissimo video rendering realizzato per il bando di gara. Il primo passo riguarderà la messa in norma di tutte le strutture esistenti, in particolare dei palloni, con la conversione degli impianti elettrici e di riscaldamento in sistemi più moderni e meno dispendiosi, nel rispetto del minimo impatto ambientale. In secondo luogo è prevista la totale riqualificazione di tutte le aree di transito, in particolare del piazzale antistante ai campi, trasformato in un’area verde con all’interno una “Kids Zone”, una novità assoluta all’interno del territorio certaldese, e una parte destinata all’organizzazione di eventi. Infine arriviamo al progetto innovativo, con la realizzazione di due nuovissimi campi da beach-volley/beach tennis, un campo da paddle (disciplina sportiva che sta iniziando a spopolare anche in Italia), una palestra semi-aperta e un’area ristorante.
“Le immagini del rendering che abbiamo realizzato sono sufficienti – queste le parole del presidente dell’Asd Olympia Certaldo Giacomo Cesari – per apprezzare il nostro progetto di riqualificazione degli ambienti del tennis certaldese. Si tratta di un investimento importante per l’Olympia, il cui impegno è finalizzato a creare un polo sportivo di eccellenza e un luogo di aggregazione all’interno del confini comunali: compieremo uno sforzo notevole in termini economici e di impegno personale, coinvolgendo nella realizzazione del progetto i migliori professionisti del settore, ma siamo sicuri, immaginando il risultato finale, che ne sarà valsa la pena! Al di là dell’aspetto inerente alle strutture, tuttavia, vorrei aggiungere qualcosa che riguarda lo spirito generale della nostra iniziativa. Crediamo che il principale compito di un’associazione sportiva sia quello di promozione e di sviluppo dello sport all’interno della comunità e, per l’esperienza maturata in questi anni e l’entusiasmo dei nostri consiglieri e insegnanti, siamo assolutamente pronti a prenderci carico di questo impegno. Vogliamo raggiungere i nostri obiettivi grazie all’aiuto di tutte quelle persone che hanno contribuito a rendere grande la storia del tennis certaldese e che ad oggi fanno parte del nostro consiglio direttivo. Al di là del lavoro che effettueremo sulle strutture nel momento in cui dovessimo vincere il bando di gara – conclude Giacomo Cesari – il tennis certaldese deve diventare di nuovo un punto di riferimento in Toscana per il livello della sua scuola e lo spessore agonistico delle sue squadre e dei suoi giocatori: il nostro sogno è che i campi di Via Don Minzoni tornino ad essere il fiore all’occhiello dello sport cittadino!”

Lascia un commento